Newsletter - Gennaio 2020
January 14 2020

MARCHI +3

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER LA VALORIZZAZIONE DEI MARCHI

Vogliate prendere nota che il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato nuove risorse per € 3.516.745,92 (tremilionicinquecentosedicimilasettecentoquarantacinque/92) a favore delle PMI che decideranno di registrare il proprio marchio in Unione Europea ed a livello internazionale.

Le P.M.I. per accedere al finanziamento debbono essere in possesso dei seguenti requisiti:
a. avere una dimensione di micro, piccola o media impresa, così come definita dalla Raccomandazione 2003/361/CE del 6 maggio 2003 e dal Decreto del Ministro delle Attività Produttive del 18 aprile 2005 e s.m.i.;
b. avere sede legale e operativa in Italia;
c. essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese, attive e in regola con il pagamento del diritto annuale;
d. non essere in stato di liquidazione o scioglimento e non essere sottoposte a procedure concorsuali
e. non avere nei propri confronti cause di divieto, di decadenza o di sospensione di cui all’art. 67 della vigente normativa antimafia (D. Lgs. n. 159/2011 e s.m.i.);
f. essere titolari del/i marchio/i oggetto della domanda di agevolazione;

La misura agevolativa non si applica alle imprese escluse dagli aiuti de minimis, ai sensi dell’art. 1 del Regolamento (UE) 1407/2013.

Vogliate inoltre prendere nota che uno dei requisiti di ammissibilità delle domande di agevolazione prevede che le imprese devono essere titolari del marchio oggetto della domanda di agevolazione ed avere sede legale e operativa in Italia, dal momento della presentazione della domanda sino a quello dell’erogazione dell’agevolazione.

Dette imprese dovranno dimostrare di aver depositato una o più delle seguenti domande di registrazione:
A) domanda di registrazione presso l’Ufficio Marchi dell’Unione Europea.
B) domanda di registrazione presso l’Ufficio Marchi internazionale.
C) domanda di estensione territoriale di un marchio internazionale già esistente.

Detto bando prevede, in particolare, agevolazioni concesse fino all’80% delle spese ammissibili sostenute per la registrazione di marchi dell’Unione Europea od internazionali; detta percentuale sale addirittura al 90% se in seno al marchio internazionale vengono designati USA o CINA.

Tra le spese ammissibili ricadono, ad esempio, quelle sostenute per il deposito del marchio, per eventuali ricerche di anteriorità preventive, per la progettazione grafica ecc.

L’importo massimo dell’agevolazione oscilla da un minimo di 6.000,00 a 8.000,00 Euro, a seconda che trattasi di un marchio dell’Unione Europea piuttosto che internazionale.
Le imprese interessate possono presentare anche più richieste di agevolazione fino al raggiungimento dell’importo massimo, per impresa, di Euro 20.000,00.

Le nuove domande di agevolazione potranno essere presentate dalle ore 9:00 del 30 marzo 2020, fino ad esaurimento delle risorse disponibili e consentirà di acquisire il numero di protocollo da riportare nella domanda.

Siamo a Vs. disposizione per fornirVi tutti i chiarimenti del caso.
 
We will contact you:
We use cookies to provide a better experience. By continuing to browse the site, you are agreeing to our use of cookies. Info